Eros & Arte

“La maggior parte degli uomini è eroticamente cieca, poiché commette l’imperdonabile malinteso di scambiare eros con sessualità. L’uomo crede di possedere la donna quando la possiede sessualmente: ma mai la possiede meno di allora. Infatti per la donna la sola relazione che conti è quella erotica” (Carl Gustav Jung). Cos’è, invece, l’eros per gli uomini?
L’associazione socio-culturale Art River, in collaborazione con L’Osservatorio Figurale e il collettivo AH-UM, propone un percorso dal titolo “Eros e Arte” presso la Fonderia Napoleonica Eugenia nel quartiere Isola di Milano. L’obiettivo è quello di sviscerare l’erotismo da più punti di vista, permettendo di esprimerlo tramite scrittura, pittura, musica, film e tanto altro.
È un percorso artistico che non oltrepassa quel meraviglioso confine che divide sensualità e pornografia.
È un percorso galante che ci permette di incontrare quella forza vitale che aggiunge colore alle nostre pellicole in bianco e nero, che dipinge le tele rimaste a lungo in soffitta, che dedica una colonna sonora alla nostra quotidianità e la rende più leggera.
È un percorso che fa riaffiorare i ricordi della nostra prima volta.
Il programma prevede: 
  • Eros e psicologia: 1 incontro da 2 ore con la psicologa Barbara Emanuele
  • Eros e scrittura: 1 incontro con percorso sensoriale
  • Erotic Storytelling: 2 incontri da 2 ore con l’autrice Emina Gegic
  • Pittura Erotica dipingere un corpo nudo – 1 incontro di 2 ore con Anna Lisa de L’osservatorio figurale
  • Visione di due film erotici e l’analisi: 2 incontri da 2 ore con il regista Alessandro Baracco
  • Eros e musica: 1 incontro di 2 ore con il musicista jazz Antonio Ribatti
Con la partecipazione di uno SPECIAL GUEST a sorpresa.